Strategie di marketing: guida alle migliori del 2022​

Strategie di marketing guida alle migliori del 2022

Indice dei contenuti

STRATEGIE DI WEB MARKETING: COSA SONO E PERCHE' SONO IMPORTANTI?

Innanzitutto dobbiamo definire cosa sono le strategie di web marketing: esse rappresentano le modalità di comunicazione attraverso le quali un’azienda pubblicizza determinati prodotti o servizi, interagisce con i propri clienti esistenti e attrae nuovi clienti o potenziali tali.

Ormai è risaputo quanto sia importante mettere in atto diverse strategie strategie di web marketing per la propria azienda. Queste consentono di comunicare ad un pubblico estremamente più ampio, con maggiore velocità e in maniera diretta, dando così la possibilità di aumentare le vendite e raggiungere i propri obiettivi aziendali. 

Su internet è possibile trovare moltissime strategie di questo tipo, devi però tener conto del fatto che non tutte sono davvero efficaci o applicabili a qualsiasi situazione ed esigenza. Proprio per questo, rimanere aggiornati sulle nuove tecniche di web marketing o affidarsi a una web agency che può garantirti l’utilizzo delle strategie giuste per i tuoi obiettivi, si rivela di fondamentale importanza al fine di ottenere risultati migliori, più velocemente e al giusto prezzo.

Non si tratta di attirare l’attenzione di nuovi clienti con qualsiasi mezzo, ma di attrarre il le persone in target. Cercare di attirare le buyer personas che a noi interessano in modo diretto, pratico e veloce. Non tutte le strategie di web marketing sono utili in ogni situazione, né tantomeno funzionano davvero.

Ecco quindi che vi consigliamo le migliori tecniche e strategie di web marketing. Dovrai decidere quali sono le strategie più convenienti e che più si adattano agli obiettivi della tua azienda.

I CANALI DI WEB MARKETING GRATUTI NEL 2022

Prima di scoprire le migliori strategie di web marketing, diamo un’occhiata a quelli che sono i canali gratuiti che puoi utilizzare.

Canali di marketing:

  • Il tuo sito web
  • Il tuo blog
  • Email marketing
 

Canali di Social Media Marketing

  • Youtube
  • Facebook
  • Instagram
  • Linkedin
  • Snapchat
  • Twitter
  • Pinterest
  • Quora
  • Reddit
 

Motori di ricerca organica

  • Google
  • Youtube
  • Bing
 

Canali di web marketing innovativi

  • Influencer marketing
  • Podcast

LE 6 MIGLIORI STRATEGIE DI MARKETING GRATUITE

Di seguito andremo ad elencare ed analizzare le 6 migliori strategie gratuite di web marketing che puoi usare per far decollare il tuo business.

1 - SOCIAL MEDIA MARKETING

Uno strumento che ti permetterà di aumentare in maniera esponenziale le vendite della tua azienda sono proprio i social media. Considerando che in Italia già 35 milioni di persone utilizzano regolamente i social media, è ovvio che, se utilizzati nel modo giusto, potranno dare una spinta enorme nel raggiungimento dei tuoi obiettivi aziendali.

Ecco una classifica delle piattaforme più usate nel nostro paese: 

Classifica social più utilizzati in Italia

Consigli utili per il Social Media Marketing:

1.Scegli la piattaforma più adatta alla tua azienda

Prima di tutto definisci gli obiettivi della tua azienda, pensa al tuo pubblico target e analizza qual’è la piattaforma che preferisce e dove passa più tempo. Ad esempio, Linkedin è solitamente indicato per marketing aziendale tra imprese. Instagram generalmente risulta migliore per raggiungere i millennials, mentre TikTok e Snapchat ti permetteranno di parlare alla Generazione Z. Ecco perchè prima di scegliere quale piattaforma utilizzare è necessario svolgere una seria e attenta analisi di mercato, tenendo conto anche dei trend e delle novità che quotidianamente compaiono online.

2.Le relazioni sono più importanti delle vendite

Il social media marketing è a lungo termine ma è anche lo strumento perfetto per permetterti di concentrarti sulle relazioni e il creare fiducia nel tuo pubblico, che sono alla base della vendita da sempre. Potrai sicuramente creare relazioni uno a molti, pubblicando ad esempio un post tutti i tuoi follower lo vedranno. Potrai però anche creare relazioni uno a uno tramite chat, DM, Messenger, Whatsapp e Telegram, tutti modi che il cliente avrà per mettersi in contatto con te e raggiungerti più rapidamente.

Fare Social Media Marketing ti ripagherà nel tempo, l’obiettivo è quello di sviluppare vera e propria fiducia da parte del tuo target verso di te, in modo da trasformare i follower in clienti che acquisteranno i tuoi prodotto o servizi e saranno i primi promotori del tuo brand. Aumenterai dunque le tue vendite ma ne otterrai di nuove tramite il passaparola positivo dei tuoi clienti soddisfatti della tua social customer care.

3.La frequenza nella pubblicazione di contenuti è importante

Pubblicare costantemente ti permetterà di imporre la tua presenza sulle piattaforme che hai scelto di utilizzare. Come abbiamo già detto, costruire relazioni richiede tempo, ecco perché la costanza nella pubblicazione ti permetterà di sviluppare una presenza onesta e autentica del tuo brand con il tuo target. Ricorda anche di non commettere l’errore di volerti buttare a capofitto su tutte le piattaforme, il pericolo è quello di non riuscire a coprirle tutte completamente e avrai buttato via tantissime energie e tempo.

2 –INFLUENCER MARKETING

Hai mai sentito parlare di Influencer Marketing? Ebbene, è una delle strategie di marketing più efficaci in circolazione per raggiungere un determinato pubblico target. Potrai promuovere i tuoi prodotti o servizi tramite gli influencer che li mostreranno ai loro follower. Questa strategia ha un forte impatto perchè si basa sulla leva chiamata “prova sociale”: le persone sono tendenzialmente influenzate dai consigli, azioni e opinioni degli altri. Pensa ad esempio a quanto incidono sulle scelte di acquisto dei clienti le recensioni, le testimonzianze o i case study.

Esistono diversi tipi di campagne di influencer marketing:

  • Recensioni
  • Contenuti sponsorizzati
  • Collaborazioni con prodotti e servizi
  • Ambassador costanti
  • “Takeover” sul tuo profilo
  • Competizioni e giveaway
 

I grandi influencer ovviamente richiedono un compenso in cambio di una promozione, spesso però i piccoli influencer promuovono prodotti o servizi in cambio di visibilità per il proprio profilo o omaggi.

Consigli utili per l’Influencer Marketing:

1.Analisi di mercato e ricerca

L’obiettivo di questa strategia è quello di mostrare i tuoi prodotti o servizi al tuo target tramite qualcuno di cui si fidano che li induca a comprare da te. Due variabili determinano il successo dell’influencer marketing: a) Più i follower dell’influencer con cui collabori corrispondono al tuo target di riferimento e più aumentano le possibilità di vendita. b) L’influencer al quale ti rivolgi deve avere un engagement con il suo pubblico molto alto. Molto più importante è l’attività dei follower nei confronti dell’infuencer piuttosto che il numero di follower che ha.

2.Meglio i piccoli influencer

Tipicamente tra i 5.000 e i 50.000 follower, i piccoli influencer (o micro-influencer) tendenzialmente sono meno interessati al compenso, rispetto a quelli più affermati, e sono spesso molto più efficaci perchè hanno relazioni più dirette con i propri follower.

3.Approccio dinamico e proattivo

Zach Benson, fondatore di Assistagram, ha detto “Comincia con un messaggio privato su Instagram”. Un buon approccio dovrebbe essere questo “Ditegli che sei intenzionato a lavorare con loro. Il messaggio dovrebbe essere breve, chiaro e avere un tono colloquiale. Evidenzia i punti rilevanti e includi una richiesta diretta”. Un esempio:

 

DM Instagram

4.Relazioni durature

Una partnership a lungo termine con gli influencer può essere molto efficace. Quando si verifica questo tipo di accordi, le aziende chiamano gli influencer “ambassador”. Collaborando con influencers in modo continuativo, creando così degli ambassador, potrai aumentare la prova sociale di cui abbiamo parlato precedentemente e contemporaneamente amplificherai la percezione del tuo brand tra i suoi followers.

3 – CONTENT MARKETING

Il content marketing punta a coinvolgere il tuo pubblico tramite la produzione, pubblicazione e distribuzione di contenuti. Questi possono essere:

  • Immagini
  • GIF
  • Video
  • Blog post
  • Infografiche
  • Ebook
  • Case study
  • White paper
  • Podcast
 

Questa strategia di marketing è consigliata in quanto riesce contemporaneamente ad abbattere i costi rispetto al marketing tradizionale e aiutare per quanto riguarda social media marketing e ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO), essendone una parte fondamentale.

Consigli utili per il Content Marketing:

1.Il valore dei contenuti

I contenuti che crei devono essere interessanti e coinvolgenti per il tuo target di riferimento. Cerca sempre di creare contenuti che siano utili, originali e che possano insegnare qualcosa di nuovo.

2.Lo stesso contenuto in formati diversi su più canali di marketing

La creazione di ottimi contenuti da pubblicare richiede molto tempo, per questo si tende a trasformare lo stesso contenuto in molti altri. In questo modo un contenuto può essere riutilizzato su diverse piattaforme. Ad esempio, avendo creato un post per il tuo sito web puoi trasformarlo in modo creativo e riproporlo come:

  • video su Youtube
  • brevi video su Facebook, Instagram e Twitter
  • post di Facebook
  • articolo per il tuo blog
 

3.Il lungo termine premia

Per il content marketing vale lo stesso principio del social media marketing, i frutti del lavoro non arriveranno subito e la costanza nella pubblicazione sarà la tua arma vincente.

4 – SEARCH ENGINE OPTIMIZATION

Avrai già sentito parlare di SEO. La SEO, o Search Engine Optimization, è l’insieme di tutte le strategie e tecniche volte a far arrivare nelle prime posizioni il sito della tua azienda nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca (SERP). Si basa sulla possibilità di mostrare il proprio sito e i propri contenuti a persone interessate a quei contenuti.

Come tutte le strategie di marketing viste fino ad ora, anche la SEO richiede il suo tempo, ma ne vale decisamente la pena: ogni secondo vengono effettuate su Google più di 74.000 ricerche. L’ottimizzazione SEO riuscirà a mostrare il tuo sito e i tuoi prodotti o servizi proprio alle persone che li cercano in quel momento. Per farla breve, si tratta di visibilità e traffico gratuiti!

Consigli utili per la SEO:

1.Efficacia delle parole chiave

Molti sono gli aspetti da considerare in una strategia SEO di successo, sicuramente una rilevanza fondamentale sta nelle keyword. Ma cosa sono le keyword? Google indicizza ogni sito web e i suoi contenuti, l’ottimizzazione delle parole chiave ti permetterà di farti trovare da chi effettua le ricerche per quelle determinate keyword.

Se vuoi conoscere parole chiave con molto traffico puoi utilizzare l’estensione Chrome: Keywords Everywhere.

Trovare argomenti popolari nel tuo target aiuta molto l’analisi della tua nicchia e per questo puoi usare strumenti come Buzzsumo per la ricerca di contenuti.

Ultimo consiglio, utilizza Answer the Public per conoscere tutte le domande che il tuo target si fa su uno specifico tema. Troverai spunti eccezionali e imparerai a capire come si comporta quel pubblico.

2.Ottimizzazione in base alle parole chiave scelte

Quando avrai finito di ricercare le parole chiave più adatte a te, si passa all’ottimizzazione del sito, delle pagine e dei contenuti al suo interno. Dovrai ovviamente utilizzare le keyword all’interno del tuo sito, delle tue pagine e dei tuoi contenuti.

Per sviluppare contenuti ottimizzati puoi affidarti a servizi online come SEO Review Tools, Yoast e SEMrush.

3.Aggiornare i contenuti

Tieni sempre sotto controllo i tuoi contenuti: Google da priorità ai contenuti aggiornati, ritenendo che essendo aggiornati possano essere più rilevanti per coloro che li stanno cercando.

Quando ti accorgi che i tuoi contenuti stanno diventando obsoleti, concentrati sul revisionarli e aggiornarli, eliminando le parti non più rilevanti e aggiungendone di nuove. Tieni sempre in considerazione l’ottimizzazione delle parole chiave che nel tempo possono variare.

5 – EMAIL MARKETING

L’email marketing è sicuramente una delle strategie di marketing che esiste da più tempo. Allo stesso tempo però ha un grande ritorno sull’investimento.

ROI Email Marketing

Tra le svariate strategie di email marketing che puoi usare per far decollare il tuo business, ecco le più rilevanti:

  • e-mail di follow-up a chi ha abbandonato il carrello
  • sequenza di e-mail di benvenuto per educare i clienti
  • promozione di nuovi prodotti o servizi
  • e-mail di follow-up ai nuovi clienti per far si che acquistino nuovamente
  • richiesta di recensioni e raccolta feedback
  • e-mail per ristabilire contatti con clienti inattivi al fine di ottenere nuove vendite

Consigli utili per l’Email Marketing

1.Creare un’efficace lead magnet

All’interno del tuo sito, individua i punti strategici e inserisci lead magnet efficaci. Si tratta di contenuti premium o sconti che servono ad attrarre i visitatori per trasformarli in clienti.

Per scoprire i punti strategici del tuo sito e molte altre informazioni importanti come il comportamento del cliente prima che abbandoni il tuo sito, puoi fare affidamento su LuckyOrange.

2.Segmentazione della mailing list

Suddividere i tuoi contatti in gruppi a seconda degli interessi o delle caratteristiche demografiche ti permetterà di creare campagne di email marketing differenziate e molto più efficaci. Le campagne di email marketing segmentate e mirate a un determinato gruppo hanno un ROI enormemente maggiore rispetto alle campagne generiche o che non usano la segmentazione della mailing list.

3.Template per email

Partire da zero nello scrivere email eccezionali richiede molto tempo. Ti consiglio di utilizzare i nostri modelli email che funzionano in modo da risparmiare tempo e costruire la tua strategia risparmiando energie.

6 – AFFILIATE MARKETING

La strategia di affiliate marketing ti permette di vendere i tuoi prodotti o servizi tramite la promozione degli stessi da parte di affiliati: persone che guadagnano una percentuale rivendendo il tuo prodotto o servizio. Pagherai una commissione all’affiliato ma risparmierai su i costi di marketing che saranno a carico dell’affiliato. Proprio per questo motivo sempre più aziende creano un affiliate program (chiamato anche refellar program).

Consigli utili per l’Affiliate Marketing

1.Il servizio o prodotto devono essere vincenti per tutti

Dovrai trovare un prodotto non comune, che sia unico o che si differenzi in maniera netta dalla concorrenza. Prediligi una nicchia di mercato che sia in forte crescita. In questo modo potrai trovare più affiliati e assicurarti maggiori vendite. 

2.Vantaggi agli affiliati

Fondamentale è garantire ai tuoi affiliati una percentuale di guadagno che permetta a entrambe le parti di trarre profitto.

Per trovarla, poniti queste domande, qual è…

  • il customer lifetime value?
  • il valore medio del carrello d’acquisto?
  • il costo medio di gestione dell’attività?
  • la mia percentuale di margine?
  • l’offerta della concorrenza?
 

Ricordati che non tutto gira intorno ai soldi, puoi offrire agli affiliati anche altri benefit, ad esempio corsi di formazione, visibilità sui tuoi canali oppure sconti.

STRATEGIE DI MARKETING A PAGAMENTO

Queste strategie potrbbero essere onerose se si è agli inizi ma garantiscono eccellenti risultati in breve tempo.  

1 - SEARCH ENGINE ADVERTISING (SEA)

SEA sta per Search Engine Advertising. Al contrario della SEO, di cui abbiamo già parlato, fanno parte della SEA tutte le attività a pagamento per la promozione di pagine web sui motori di ricerca. Possono essere sponsorizzate tutte le pagine di un sito web e grazie a una buona strategia di Search Engine Advertising è possibile comparire nelle prime posizioni negli annunci della SERP, attirando così l’attenzione di chi ha ricercato le parole chiave per le quali siamo posizionati. 

Consigli utili per la SEA

1.Sguardo alla competizione

Moltissime aziende utilizzano Google per sponsorizzare i propri annunci, proprio per questo devi fare attenzione alla competizione che si crea intorno alle parole chiave.

Per aiutarti in questa attività di controllo puoi utilizzare il Keyword Planner di Google in modo da visualizzare il CPC (Cost Per Click), più è alto e più c’è competizione per quella determinata parola chiave.

Devi tenere in considerazione anche la keyword difficulty, ovvero il valore che va da 0 a 100 che indica quanto sia difficile arrivare primi sulla SERP organica.

2.Includere Call to Action

Cerca sempre di spronare il lettore a compiere un’azione, questo aumenterà i clic sul tuo annuncio. Ecco alcuni esempi:

  • Acquista ora
  • Clicca qui
  • Leggi ora
  • Scarica
  • Scopri di più
  • Registrati
  • Iscriviti
  • Avvia il tuo progetto

2 - SOCIAL MEDIA ADVERTISING

Alternativa a Google è il social media advertising, non sempre ha costi inferiori alla SEA ma ha il vantaggio di poter utilizzare la creatività per creare annunci dal testo al visual.

Come abbiamo detto all’inizio dell’articolo, la scelta della piattaforma da utilizzare deve essere ponderata in base al target che hai scelto: per i giovanissimi puoi pensare a TikTok Ads mentre per gli over 30 scegli Linkedin Ads o Youtube Ads.

Consigli utili per Social Media Advertising

1.Creatività sempre al primo posto

Se pensi a piattaforme come Instagram non puoi che immaginare quanto sia importante la creatività e l’estetica degli annunci. Curali sempre.

2.Testare le alternative

Sii open-minded, non sempre la prima idea che ti viene in mente è la più giusta. Nel social media marketing il segreto è quello di testare più varianti dello stesso annuncio per capire quali funzionano di più. Rimarrai sorpreso di quante indicazioni saranno in grado di darti gli A/B test.

3 - STRATEGIE DI MARKETING OFFLINE

Il futuro del marketing è l’online e di questo ce ne accorgiamo ogni giorno che passa, restano però efficaci anche i mezzi di comunicazione offline, ecco alcuni esempi:

1.Comunicazione via radio e televisione

Televisione e radio hanno ancora una grande influenza sugli italiani, ecco le statistiche:

Televisione vs. Radio in Italia

Il vantaggio della tv è l’enorme diffusione che ha il nostro messaggio insieme al brand. I contro sono gli altissimi costi e la difficoltà di andare a intercettare il proprio target di riferimento.

La radio, al contrario, ha costi pubblicitari molto più bassi e garantisce un buon ritorno soprattutto per quanto concerne il brand awareness.

2.Guerrilla marketing

Questa strategia, nota anche come street marketing, ha un forte impatto sulla comunità. Deve avere idee innovative in grado di urlare il nostro messaggio facendo parlare di se. Si cerca di trovare qualcosa di semplice da fotografare ma che diventi virale sui social ad esempio.

3.Direct mail cartaceo

Mentre i giovani stanno diventando full digital, gran parte della popolazione è ancora nel modo analogico. Per questo non è da scartare come soluzione, soprattutto in determinati casi. Ecco un esempio:

Vuoi comunicare l’inaugurazione del tuo nuovo ristorante, invii dunque una cartolina con le informazioni sul luogo, gli orari e un piccolo sconto e sicuramente avrai raggiunto il target degli over 40.

SINTESI DELLE STRATEGIE DI MARKETING

Social Media Marketing

  1. Concentrati solo su alcune piattaforme
  2. Accertati che il tuo target frequenti questi siti
  3. Crea relazioni per aumentare le vendite
  4. Costanza nei piani editoriali di pubblicazione
 

Influencer Marketing

  1. Crea un’offerta avvincente
  2. Ricerca gli influencer più adatti
  3. Inizia con gli influencer più piccoli
  4. Sviluppa relazioni a lungo termine per trovare i tuoi ambassador
 

Content Marketing

  1. Crea e condividi valore
  2. Intrattieni o insegna al pubblico
  3. Trasforma i contenuti per riutilizzarli su altre piattaforme
  4. Costanza nei piani editoriali di pubblicazione
 

Search Engine Optimization

  1. Trova le keyword che il tuo target sta cercando
  2. Ottimizza sito e contenuti per queste keyword
  3. Aggiorna o rinnova i vecchi contenuti
 

Email Marketing

  1. Lead magnet efficaci per far si che le persone si iscrivano alla mailing list
  2. Mailing list segmentata per inviare al cliente mail a seconda della sua fase nel percorso d’acquisto
  3. Modelli di email già pronti ti faranno risparmiare tempo
 

Affiliate Marketing

  1. Crea un prodotto o servizio che faccia guadagnare sia te che l’affiliato
  2. Offri all’affiliato percentuali di guadagno e/o benefit per aumentare gli affiliati
 

A queste si aggiungono le sopracitate strategie di paid marketing: SEA, Social Media Advertising e tutte le strategie offline.

Stai già utilizzando strategie di marketing per far decollare il tuo business? Vorresti avere una consulenza oppure maggiori informazioni su cime possiamo aiutarti a promuovere il tuo business ed aumentare le tue vendite? Compila il form o contattaci tramite email a [email protected], sapremo darti preziosi consigli.  

lorenzo matarazzo

Lorenzo Matarazzo

CEO & Founder
Labseven.it

Ciao, sono Lorenzo Matarazzo: web designer, consulente SEO – SEM e fondatore di Labseven, una web agency che si occupa di digital marketing e web design. 

Il nostro obiettivo è aiutare professionisti e aziende a raggiungere i propri obiettivi di business sfruttando il web per trovare nuovi clienti. Per me e il mio team sarebbe un onore poter aiutare anche te, compila il form contatti e condividi con noi i tuoi progetti.

Labseven
Web Agency

FAI DECOLLARE IL TUO BUSINESS

✅ Realizzazione Siti Web

✅ E-commerce personalizzati

✅ Servizi SEO, SEM e Digital Marketing

✅ Restyling e Assistenza Siti Web

Potrebbero interessarti:

Labseven
Web Agency

FAI DECOLLARE IL TUO BUSINESS